L’inserimento dei bimbi nel nido di famiglia / tagesmutter : cos’è e come si fa

Postato il Aggiornato il

Immagine
L’INSERIMENTO soft (o “ambientamento”) è un periodo di circa 15 giorni, in cui il bambino gradualmente si “ambienta” (appunto) nel nuovo contesto, costruendo un rapporto rassicurante con la tagesmutter che entra nel cerchio dei suoi “caregivers” ed acquisendo tempi e ritmi sempre più definiti.

Prevede alcuni giorni di compresenza del genitore durante le varie attività di routine (gioco, merenda, cambio, sonnellino, pranzo…), per poi gradualmente “allontanare” lo stesso. Così il distacco bimbo-mamma/papà avviene nel modo più dolce possibile.

Di seguito vi riporto un esempio di TABLE TIME d’inserimento soft:

– 1° giorno (ORE 9.00 – 10.00): ogni bimbo viene accolto dalla tagesmutter insieme ad un genitore; genitore e bambino possono muoversi liberamente nella sala del gioco, mentre la tagesmutter si limiterà ad osservare ed “imparare” dal genitore il suo modo di relazionarsi al bambino. Il genitore proverà a dare una merenda al proprio bimbo, se occorre. (un’ ora circa, in cui è sempre presente il genitore);

– 2° giorno (ORE 9.00 – 10.00): ogni bimbo viene accolto dalla tagesmutter insieme ad un genitore; genitore e bambino possono muoversi liberamente nella sala del gioco. La tagesmutter, oltre che osservare ed “imparare” dal genitore il suo modo di relazionarsi al bambino, tenta un primo approccio relazionale col bimbo stesso; prova a dare una merenda al bambino, in presenza del genitore, se il bimbo ne ha necessità (un’ ora circa, in cui è sempre presente il genitore);

– 3° giorno (ORE 9.00 – 12.00): ogni bimbo viene accolto dalla tagesmutter insieme ad un genitore; genitore e bambino possono muoversi liberamente nella sala del gioco. La tagesmutter, oltre che osservare ed “imparare”dal genitore il suo modo di relazionarsi al bambino, si relaziona col bimbo stesso; prova a dare una merenda al bambino, in presenza del genitore, se il bimbo ne ha necessità. Dopo la merenda, il genitore cambia il proprio bimbo e prova ad addormentarlo, secondo le proprie modalità. La tagesmutter si limita ad osservare. Al risveglio, il bimbo torna a casa con il genitore (un’ ora e mezza circa)

– 4° giorno (ORE 9.30 – 13.00 circa): ogni bimbo viene accolto dalla tagesmutter insieme ad un genitore; genitore e bambino possono muoversi liberamente nella sala del gioco. La tagesmutter, oltre che osservare ed “imparare” dal genitore il suo modo di relazionarsi al bambino, si relaziona col bimbo stesso; prova a dare una merenda al bambino, in presenza del genitore, se il bimbo ne ha necessità. Dopo la merenda, la tagesmutter prova a cambiare il bimbo ed il genitore prova ad addormentarlo, secondo le proprie modalità. La tagesmutter si limita ad osservare. Al risveglio, la tagesmutter mostra al bimbo ed al genitore il seggiolino, le posate… Il genitore porge la pappa al proprio bimbo, in presenza della tata. Dopo il pranzo, il bimbo torna a casa con il genitore (un’ora e mezza circa).

– 5° giorno (ORE 9.30 – 13.00): ogni bimbo viene accolto dalla tata insieme ad un genitore; genitore e bambino possono muoversi liberamente nella sala del gioco. La tagesmutter, oltre che osservare ed “imparare” dal genitore il suo modo di relazionarsi al bambino, si relaziona col bimbo stesso; prova a dare una merenda al bambino, in presenza del genitore, se il bimbo ne ha necessità. Dopo la merenda, la tagesmutter prova a cambiare il bimbo ed il genitore prova ad addormentarlo, secondo le proprie modalità. La tagesmutter si limita ad osservare. Al risveglio, la tagesmutter mostra al bimbo ed al genitore il seggiolino, le posate… La tagesmutter prova a dare la pappa al bimbo, in presenza del genitore. Dopo il pranzo, il genitore cambia il proprio bimbo e il bimbo può tornare a casa col genitore.

– 6° giorno (ORE 9.30 – 13.30 circa): ogni bimbo viene accolto dalla tagesmutter insieme ad un genitore, in mattinata; dopo un momento di gioco, in cui sono presenti genitore e tagesmutter, il genitore si allontana per circa 20 minuti; al suo rientro, la tagesmutter prova a dare la merenda al bimbo, in presenza del genitore. Dopo la merenda, la tagesmutter prova a cambiare il bimbo ed il genitore prova ad addormentarlo, secondo le proprie modalità. La tagesmutter si limita ad osservare. Al risveglio, la tagesmutter mostra al bimbo ed al genitore il seggiolino, le posate… La tagesmutter prova a dare la pappa al bimbo, in presenza del genitore. Dopo il pranzo, la tagesmutter prova a cambiare il bimbo e il bimbo può tornare a casa col genitore.

– 7° giorno (ORE 9.00 – 13.30 circa): ogni bimbo viene accolto dalla tagesmutter insieme ad un genitore, in mattinata; dopo un breve momento di gioco (max 15 min), in cui sono presenti genitore e tagesmutter, il genitore si allontana per circa 60 minuti; la tagesmutter prova a giocare a e dare la merenda al bimbo. Dopo la merenda, la tagesmutter prova a cambiare il bimbo. Alle 10.15 il genitore rientra e prova ad addormentare il bimbo, secondo le proprie modalità. La tagesmutter si limita ad osservare. Al risveglio, la tagesmutter mostra al bimbo ed al genitore il seggiolino, le posate… La tagesmutter prova a dare la pappa al bimbo, in presenza del genitore. Dopo il pranzo, la tagesmutter prova a cambiare il bimbo e il bimbo può tornare a casa col genitore.

– 8° giorno (ORE 9.00 – 13.30 circa): ogni bimbo viene accolto dalla tagesmutter insieme ad un genitore, in mattinata; dopo un breve momento di gioco (max 10 min), in cui sono presenti genitore e tagesmutter, il genitore si allontana rientrando subito dopo il pisolino (11.45). Al risveglio, la tagesmutter mostra al bimbo ed al genitore il seggiolino, le posate… La tagesmutter prova a dare la pappa al bimbo, in presenza del genitore. Dopo il pranzo, la tagesmutter prova a cambiare il bimbo e il bimbo può tornare a casa col genitore.

– 9° giorno (ore 9.00 – 13.30 circa): ogni bimbo viene accolto dalla tagesmutter insieme ad un genitore, in mattinata; dopo un breve momento di gioco (max 5 min), in cui sono presenti genitore e tagesmutter, il genitore si allontana rientrando dopo il pranzo e il cambio del bimbo (13.30); il bimbo può tornare a casa col genitore.

– 10° giorno: ogni bimbo viene accolto dalla tagesmutter insieme ad un genitore, in mattinata; dopo un momento di gioco, in cui sono presenti genitore e tagesmutter, il genitore si allontana rientrando dopo il pisolino pomeridiano del bimbo. (15.30 circa).

Ovviamente, ogni piccino è a sè. E’ importante modulare l’inserimento sulla base della storia personale, dell’indole e delle reazioni del bimbo stesso.

Buon lavoro!

Per approfondimenti:

Tata Alessandra – Tagesmutter Autonoma Roma

si consiglia la lettura di:

Rosanna Bosi (2002), “Pedagogia al nido”, Carocci editore, Roma

Grazia Honegger Fresco (2001), “Un nido per amico”, Edizioni La Meridiana, Molfetta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...