E se un bambino si fa male? Come intervenire in caso di emergenza.

Postato il Aggiornato il

Immagine

Quando ho iniziato a lavorare con i bambini, una dei primi aspetti che ho approfondito nell’immediato è stato proprio il “cosa fare nei casi di emergenza”.

La tagesmutter che offre il proprio sevizio nel nido di famiglia, infatti, è spesso da sola insieme a bimbi molto piccoli, che quasi sempre non sanno ancora parlare o comunicare chiaramente con loro in caso di necessità. Cosa fare se uno dei bimbi si sentisse male, o cadesse riportando una contusione, o si tagliasse? Di seguito riporto alcuni consigli pratici (lungi dall’essere pareri medici).

Alcune regole di condotta le possiamo leggere nell’articolo relativo alle Malattie al nido. Nel caso in cui il bimbo sia semplicemente molto raffreddato, possiamo utilizzare questo semplice trucco.

Nel caso in cui il bimbo presenti una lieve contusione, possiamo utilizzare la borsa del ghiaccio seguita da (sempre che il piccolo non sia allergico) olio all’arnica. Consiglio la somministrazione di olio e non di gel, perchè solitamente più concentrato. Ce ne sono di diverse marche, anche biologiche (es. Weleda o Flora). Ricordate che ogni volta che il bimbo batte la testa è bene segnalarlo immediatamente al genitore!

In caso di piccoli tagli lontanti da occhi, bocca, naso, orecchi, sfinteri, pulire e disinfettare immediatamente la ferita (meglio con Citrosil o disinfettanti simili). Non soffiateci sopra, onde evitare di diffondere via aerea altri germi. Nel caso di tagli all’interno o in prossimità di orifizi è bene rivolgersi immediatamente al medico: infatti, queste lesioni sono le più soggette ad infezioni.

Nel caso di piccoli ustioni (semplice arrossamento della pelle) lontane da orifizi, intervenire immediatamente mettendo la parte lesa sotto acqua fresca (non fredda!). Sconsiglio vivamente di applicare ogni genere di pomata. Se l’ustione è più grave si potrebbero formare delle bolle: in tal caso non toccatele assolutamente, lavatele al massimo con acqua e sapone liquido e portate il bimbo dal medico.

Nel caso in cui il bimbo stia soffocando, inginocchiate una gamba, porgetelo a pancia in giù sul vostro ginocchio piegato, con il corpo inclinato verso il basso e la bocca aperta, assestando 5 robuste pacche tra le scapole.

In ogni caso, se sospettate uno stato di gravità del bimbo, rivolgetevi senza esitare al 118.

Vi segnalo delle pagine della Croce Rossa Italiana dove troverete le date di corsi utilissimi, dalla durata di poche ore e dal costo di poche decine di euro, che possono aiutarvi e reagire correttamente nelle situazioni di emergenza:

– Corsi di Manovre Salva Vite Pediatriche con il relativo calendario, regione per regione

– Corsi della Croce Rossa Italiana

– Corsi di Primo Soccorso – Croce Rossa Italiana di Roma

Advertisements

2 pensieri riguardo “E se un bambino si fa male? Come intervenire in caso di emergenza.

    Manuela ha detto:
    novembre 11, 2013 alle 12:25 pm

    Un rimedio della nonna (testato e assolutamente efficiente!!) contro “bernoccoli” e lividi? Subito dopo la “botta” applicate sulla parte semplice burro da cucina. Provare per credere!
    Riguardo questo tema importantissimo e delicato consiglio a tutte le operatrici di partecipare al corso di “manovre disostruzione vie aeree pediatriche” organizzato dalla Croce Rossa Italiana!

    Mi piace

      tataalessandra ha risposto:
      novembre 11, 2013 alle 1:16 pm

      Grazie Manuela! Utilissimo! Il corso di Manovre di disostruzione pediatriche lo renderei obbligatorio per chi lavora con i bambini. Personalmente, almeno una volta l’anno, durante i pasti, mi è capitato di dover “disostruire” un bimbo od una bimba… un pezzetto di pasta andato di traverso, può succedere! Ma se si sa come intervenire, si possono evitare terribili conseguenze!

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...