Quando una tagesmutter autonoma non è costretta ad aprire la partita IVA?

Postato il Aggiornato il

Immagine

Aprire una partita IVA come tagesmutter, si sa, ha i suoi oneri, pagamento dell’IRPEF e dei contibuti INPS in primis. Non tutte se la sentono di affrontarli.

Quando, allora, è possibile evitare questa procedura? Nel caso in cui la prestazione della tagesmutter sia semplicemente occasionale e non abituale, come chiarisce l’INPS.

In questa situazione, classificata come lavoro autonomo occasionale, la somma dei compensi corrisposti dai vari committenti (in tal caso, i genitori dei bimbi) che non ecceda i 5000 euro, non rientra nella Gestione Separata (non si devono, in soldoni, versare i contributi INPS). Dal punto di vista fiscale, invece, questi emolumenti vanno dichiarati come “redditi diversi”.

E’ facile intuire come sia davvero molto difficile, per chi pratica la nostra professione (dove la continuità è d’obbligo), rientrare in questa tipologia di lavoro. E’ un po’ quello che si è detto anche per i forti dubbi sulla validità dei contratti a progetto per le tagesmutter che collaborano con cooperative/associazioni/enti.

Anche i voucher lavoro (i buoni previsti per il pagamento di prestazioni da Lavoro Occasionale di tipo Accessorio) possono essere utilizzati per retribuire prestazioni di lavoro non abituali. Utilizzando i buoni lavoro, non possono essere superati, dal lavoratore, i 6660 euro lordi annui (5000 euro netti) – 2660 euro (2000 euro netti) nel caso di coloro che hanno partita IVA.In questa seconda variante, si ha un minimo di contributi inps versati (il 13%, che i committenti possono dedurre tramite dichiarazione dei redditi) e si è coperti dall’inail (contributi versati pari al 7%) in caso di infortuni sul lavoro.

Come potete vedere, queste soluzioni sono possibili solo ed esclusivamente nel caso in cui il lavoro effettuato sia occasionale e non abituale!

Se questo non è il caso vostro, dovete per forza aprire una partita IVA (come libero professionista o impresa), essere assunte da una cooperativa/azienda/associazione come lavoratrici dipendenti (a meno che non risultiate presidente di associazione o la normativa locale non presenti alternative legalmente valide).

Approfondiremo in seguito questi ultimi aspetti, continuate a seguirci!

6 pensieri riguardo “Quando una tagesmutter autonoma non è costretta ad aprire la partita IVA?

    Valentina ha detto:
    novembre 18, 2013 alle 8:14 pm

    Ciao! Molto interessante il blog:) In Lombardia non c’ è l’ obbligo di aprire partita iva a patto che si effettui solo servizio di nido e non servizi aggiuntivi (es.: doposcuola/spazio compiti, laboratori)
    In quel caso è necessaria partita iva

    Mi piace

    tata Simo ha detto:
    novembre 27, 2013 alle 2:14 pm

    Ciao sono Tata Simo e io svolgo da quasi 3 anni tagesmutter autonoma!
    io lo faccio come il primo caso che cè spiegato in alto e sinceramente sia io che i genitori ci troviamo molto bene! Per qto riguarda gli scaglioni fiscali,mi pare che dall’anno scorso la legge Fornero abbia portato la soglia lorda annua a 8000 euro e non + di 5000; così ci dissero (a me e altra Tata,i commercialisti).

    Mi piace

    Andrea ha detto:
    luglio 13, 2016 alle 6:15 am

    Buongiorno,
    Mi confermate che mia moglie che possiede partita IVA (forfettari 2015), può con i voucher Inps arrivare a un massimale di 2660 annui?
    É la mamma lavoratrice che dispone sempre di 600 €, l’importo a disposizione della mamma non varia per il semplice fatto che mia moglie sia tages in P.I. giusto? Cambia solo il massimale di mia moglie che diventa 2660 invece che 6erotti.
    Questi redditi (tassati Inps) mi forniranno delle trattenute Inps che decurterò in dichiarazione giusto? Ultima cosa, concorrono anche loro a formare imponibile Irpef giusto?
    Grazie come sempre

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...