Regione Lazio: nuova legge per i servizi all’infanzia

Postato il Aggiornato il

images

Già da mesi, la Regione Lazio sta lavorando alle Linee Guida per una Legge dei servizi all’infanzia che, in Italia, sono regolati appunto a livello regionale e locale. A giorni, le Linee Guida della nuova legge dovrebbero essere pubblicate sul sito dell’Assessorato alle Politiche Sociali della Regione Lazio: http://www.socialelazio.it

Nel Lazio, la normativa attuale riguardante i servizi all’infanzia risale addirittura al 1980 ( L.R. 59/1980) con modifiche operate negli anni ’90 (L.R. 67/1990).

La nuova legge probabilmente terrà presenti (oltre alle strutture tradizionali, vale a dire gli asili nido e i micronidi o microasili) anche quelle realtà educative radicate da tempo nel nostro territorio, che meritano riconoscimento e sostegno da parte delle istituzioni ma che, trent’anni fa, ancora non esistevano, come ad esempio il servizio prestato dalle tagesmutter e dai nidi di famiglia, e che pertanto non sono regolamentate dall’attuale normativa.

Per alimentare un dibattito costruttivo introno a tale questione, il blog “Tagesmutter Autonome Roma” e l’Associazione di tagesmutter “La casa delle tate” (che da anni opera sul territorio romano) hanno stilato una proposta di regolamentazione del servizio tagesmutter:

Ricettività: 1-16 bambini compresenti con al max. 3 operatori; fino a 6 bambini compresenti con un/a operatore/operatrice. Nel computo dei bimbi vanno compresi anche i figli minori di 11 anni degli operatori, solo se presenti durante l’orario di servizio. Nel computo vanno altresì compresi i bimbi eventualmente accuditi in caso di sostituzione di un/a collega.

Età dei bimbi: 0 – 6 anni, con la possibilità di accogliere anche bambini iscritti alla scuola primaria in orario non scolastico.

Orario del servizio: 0-24.

Caratteristiche degli spazi: 0 – 6 anni, con la possibilità di accogliere anche bambini iscritti alla scuola primaria in orario non scolastico.

Requisiti per diventare operatori: 1. possesso dell’attestato qualificante rilasciato in seguito alla frequenza di un corso autorizzato e riconosciuto dalla Regione Lazio della durata minima di 250 ore; 2. diplomi o lauree pertinenti; 3. assenza di condanne penali per delitti contro la persona, come da certificato di casellario giudiziale; 4. certificato medico d’idoneità psicofisica al lavoro, in data non antecedente ai tre mesi prima dell’inizio dell’attività; 5. essere maggiorenni;

Caratteristiche della rete: una rete di nidi famiglia è un’associazione/cooperativa/azienda in cui siano presenti almeno un formatore, uno psicologo ed un operatore che abbiano un’esperienza pregressa (minimo due anni) nel settore.

Formazione continua: corsi obbligatori di un minimo di 30 ore annuali organizzati da enti pubblici o dalle associazioni o cooperative di operatori familiari.

Monitoraggio: il monitoraggio della qualità del servizio viene effettuato dai Municipi che riferiscono ai Comuni, a loro volta monitorati dalla Regione.

Si tratta di una proposta partita dal basso ed elaborata da persone che lavorano da anni con i bambini proprio in contesto domiciliare. Sarebbe utile sapere cosa ne pensano le varie parti sociali (Comuni, sindacati, associazioni – cooperative – aziende di tagesmutter/nidi di famiglia nonchè le tagesmutter liberoprofessioniste operanti nella Regione Lazio, associazioni di genitori….).  Chi vuole aderire a tale proposta, può farlo compilando il seguente modulo:

Chi vuole, può commentare questo post con le proprie proposte ed idee, debitamente argomentate.

Buon lavoro!

Per approfondimenti:

Regione Lazio: le norme che regolano i servizi all’infanzia

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...