Pari riconoscimento e più garanzie alle tagesmutter. A Bolzano, assessora e consigliera favorevomente impressionate dal servizio.

Postato il

scena

L’assessora della provincia di Bolzano Waltraud Deeg e la consigliera Hochgruber Gruenzer sono rimaste favorevolmente impressionate dal modello di assistenza fornito dalle due tagesmutter Maria e Katharina Weger, madre e figlia che operano nel proprio maso a Scena nel Meranese.

“Le Tagesmutter sono un’offerta irrinunciabile nell’assistenza all’infanzia e se in aggiunta i bambini possono beneficiare di un ambiente familiare e molto bello come nel caso di Scena l’aiuto ai genitori è ancora maggiore”, ha dichiarato l’assessora Deeg.
Hochgruber Kuenzer, che è anche presidente della cooperativa di assistenza all’infanzia delle contadine locali, ha affermato: “Dovrebbe avere lo stesso riconoscimento di tutte le altre offerte di assistenza all’infanzia ed essere più garantita anche dal punto di vista pensionistico.”

Infatti nel contratto collettivo le Tagesmutter sono classificate come impiegate domestiche con relativo versamento ridotto dei contributi previdenziali.

Chi volesse approfondire il tema della tutela dei diritti delle tagesmutter, può leggere:

NO all’Accordo quadro “tagesmutter” tra DOMUS, CISL e Uil. L’intervista a Roberto D’Andrea, segretario nazionale di NIdiL CGIL

Fonte: ANSA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...